Testata Cellole
.: Sei in:   Home Page »  Le News » M.llo Antonio Liguori:.

Il Maresciallo un esempio di virtù.

Maresciallo Antonio Liguori Ancora una volta la legalità all’attenzione dei più giovani.
L’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione locale “Vice Brig. Salvo D’Acquisto” ha indetto un concorso per i ragazzi di Cellole.
Infatti, il consiglio direttivo – a ricordo del Maresciallo Maggiore “A” Antonio Liguori, primo Comandante della Stazione Carabinieri di Cellole, socio e consigliere dell’ Associazione stessa, scomparso lo scorso dicembre – ha indetto la prima edizione del concorso “Il Carabiniere e i Giovani”.
L’iniziativa è stata promossa presso l’Istituto Comprensivo “E.Fermi” e le Scuole Elementari di Cellole.
I lavori dei ragazzi sono stati premiati domenica 17 giugno alle 18.00 presso Piazza “Franco Compasso”.
Il Maresciallo Antonio Liguori, a cui è dedicato il concorso, ha tenuto fede fin da ragazzo all’Arma e già in giovane età decise di seguire le orme del padre, anch’egli carabiniere.
Nel lavoro, come nella vita, ha sempre mantenuto alti quei valori di rispetto, dedizione e responsabilità, che gli sono serviti sia per tirare su una famiglia degna del suo nome, sia per giungere nel campo lavorativo al conseguimento del titolo di Cavaliere.
Dal 1971 – anno in cui è stata aperta la prima stazione dei Carabinieri di Cellole - ha lavorato per questo paese e, una volta congedato, ha comunque mantenuti accesi la passione e l’amore per l’Arma, diventando quasi subito socio della Sezione cellolese dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri. Proprio un mese prima della sua scomparsa, ha ricevuto il suo ultimo premio.
Infatti, il 21 novembre 2006 si è tenuta una manifestazione organizzata dalla Compagnia Carabinieri di Sessa Aurunca e dalla Associazione Nazionale Carabinieri di Cellole, per la ricorrenza della Madonna “Virgo Fidelis” Patrona dell’Arma dei Carabinieri.
La cerimonia ha anche ricordato il sessantacinquesimo anniversario dell’eroica difesa del caposaldo di Culqualber da parte del primo battaglione Carabinieri e Zaptiè mobilitato, la Giornata dell’Orfano ed il terzo anniversario dei Caduti di Nassirya.
In quella occasione, fu il capitano Gianluca Capuano a consegnare al maresciallo Liguori – in qualità di socio fondatore - un attestato di merito e di fedeltà. La prima edizione del concorso “Il Carabiniere e i Giovani” non poteva, quindi, che essere dedicata al Maresciallo Liguori, che oltre alla sua carriera ricca di traguardi importanti, ha sempre dimostrato sul lato umano di essere un grande uomo e di avere un occhio di riguardo per tutti. Il programma della cerimonia ha previsto anche l’intervento del Presidente ANC di Cellole ed il saluto del Sindaco Antonio Lepore.

Pubblicato sulla Gazzeta di Caserta Venerdì 15 Luglio F.to Stefania Di Nardo
Centrale DX